Dalla Lombardia a Modena per sostenere Stefano Bonaccini e tutta la coalizione di centrosinistra. Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, era presente ieri sera sul palco allestito in piazza Matteotti. Davanti alla folla di sostenitori, Gori ha descritto l’Emilia-Romagna per come la vede un primo cittadino di centrosinistra proveniente da un’altra regione. Al centro delle sue parole, due modelli a confronto, quello emiliano e quello lombardo, soprattutto in tema di sanità e assistenza alle persone più fragili. Il sistema sanitario della nostra regione è addirittura invidiato in Lombardia, secondo le parole di Gori, che racconta come soprattutto sulle liste d’attesa e sulle case della salute il suo territorio sia di molto indietro rispetto all’Emilia-Romagna. L’appello di Giorgio Gori ai modenesi è quindi quello di “tenersi caro Stefano Bonaccini”, il cui lavoro negli ultimi cinque anni è stato apprezzato e preso ad esempio anche da amministratori di altre regioni riconosciute come in testa per la qualità della vita in Italia.

Nel video l’intervista a Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui