A Modena l’appuntamento che chiude la campagna elettorale del candidato alla presidenza Stefano Bonaccini è fissato domani, alle 19, in piazza Matteotti. La stessa in cui questa mattina i candidati delle liste di centrosinistra si sono riuniti per presentare il grande evento conclusivo, che vedrà presenti anche il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e di Bergamo, Giorgio Gori, e per fare un primo bilancio di questa intensa campagna elettorale. C’è ottimismo tra le fila del centrosinistra, nonostante il traino della Lega nel centrodestra abbia reso la sfida mai così difficile come quest’anno anche nella regione rossa per eccellenza. I candidati sanno che la vera partita che si gioca ora è quella che si rivolge agli indecisi. L’invito del centrosinistra è quello di guardare al lavoro svolto dal governatore uscente negli ultimi cinque anni, lavoro giudicato ottimo e che ha portato l’Emilia-Romagna ad alti livelli sia in Italia che in Europa. Liste dalle sensibilità diverse si sono riunite nel centrosinistra a sostegno di Bonaccini. Oltre alla civica del presidente, compongono la coalizione il Partito Democratico, Emilia-Romagna Coraggiosa, + Europa – che comprende anche socialisti e repubblicani -, Europa Verde e Volt. Tutte concordi sul buon lavoro svolto dall’amministrazione uscente, le liste hanno ribadito nuove proposte per migliorare ciò che finora è stato fatto.

Nel video le interviste a:
– Davide Fava, Candidato Lista Partito Democratico
– Eugenia Bergamaschi, Candidata Lista civica Bonaccini Presidente
– Cinzia Cornia, Lista Emilia-Romagna Coraggiosa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui