Nel video l’intervista a Michele Mignani, allenatore Modena F.C.

Domani alle 17,30 al Braglia scopriremo quante scorie ha lasciato nel Modena la prima sconfitta dell’era Mignani. Arriva l’Imolese, un avversario in piena bagarre salvezza, che però ha vinto 2 delle 3 gare del 2020 e si è rinforzata a gennaio. Per mister Michele Mignani uno scoglio duro, il più difficile di questo avvio di nuovo anno per il tecnico canarino. Il Modena di Vicenza ha destato buone impressioni, nonostante il risultato, ma Mignani non vuole che la sua squadra si abitui la sconfitta e dopo aver analizzato cosa non è andato al Menti vuole una reazione. L’assenza di Tulissi squalificato apre le porte a un ballottaggio per il ruolo di trequartista, in cui si candidano, senza Sodinha, anche Pezzella e De Grazia. Ma Mignani dovrà quasi certamente fare a meno anche di Gagno e Spagnoli che non hanno ancora recuperato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui