Sono partiti nonostante le numerose battaglie del comitato Mobastacemtneo i lavori per la costruzione delle ormai famose palazzine di Vaciglio, nella zona verde che lambisce la tangenziale. Sono 550 gli alloggi complessivi da realizzare. La costruzione iniziata lo scorsa anno sta procedendo senza particolari intoppi. Secondo i calcoli, i primi 125 alloggi, destinati all’affitto in “housing sociale”, saranno pronti per la metà dell’anno prossimo, tra giugno e settembre 2021. Si tratta di 5 edifici che saranno vincolati alla locazione per 15 anni, mentre la metà dei nuovi alloggi verrà destinata a famiglie in difficoltà per la presenza di disabili, minori, over 65, coppie giovani con meno di 40 anni o con reddito Isee inferiore ai 25mila euro annui. La seconda parte dei lavori, quella che prevede la costruzione di due delle 6 palazzine destinate alla vendita è in fase di istruttoria. Rimane lo sconforto, sfogato sui social, del Comitato Mobastacemento, che dopo una lunga lotta per preservare il suolo vergine guarda con disappunto alle scelte messe in campo dall’amministrazione in particolare per l’ impatto ambientale dell’opera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui