Un marocchino di 62 anni verso le sette di ieri sera ha tentato di rubare alcuni articoli dalla Coop Mezzavia di Sassuolo. L’uomo è stato fermato da un addetto della sicurezza che è stato preso a schiaffi e pugni dal ladro. I dipendenti hanno chiamato una volante, il 62enne è stato quindi arrestato e giudicato questa mattina in direttissima. Sempre ieri sera poco dopo le 20 tre amici a spasso per via Ciro Menotti sono stati fermati da una volante. Dai controlli è emerso che uno dei tre, un uomo albanese di 39 anni, era soggetto a un ordine di cattura per possesso di stupefacenti. Gli agenti lo hanno arrestato e portato al carcere di Reggio-Emilia.

Continua poi l’attività della Polizia di Stato per far rispettare le misure anti-coronavirus, e sembra impossibile ma c’è anche chi a suo dire non sa niente di nessuna ordinanza o decreto. Un modenese 54enne è stato sanzionato perché fuori casa senza motivo. Stava guardando da mezz’ora la fontana di Largo Garibaldi e quando gli agenti gli hanno chiesto cosa stesse facendo ha dichiarato di non essere al corrente della situazione e che guardare la fontana è un’attività che svolge regolarmente tutte le mattine. L’uomo è risultato essere in salute e nel pieno possesso delle proprie facoltà mentali. C’è poi chi in casa non ci riesce a stare. Quattro sedicenni sono stati sorpresi a giocare a carte sui tavolini esterni della polisportiva Quattro Ville. Crescono anche le liti fra condomini, coinquilini o coniugi la polizia intervie di media 5 volte al giorno per screzi fra conviventi per futili motivi che all’arrivo degli agenti spesso i diretti interessati fanno fatica a spiegare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui