Nel video l’intervista a Stefania Ascari, direttore del distretto Ausl di Carpi

Per una volta vederli tutti insieme uno accanto all’altro, con le sirene spiegate e i lampeggianti in funzione, è stato un raggio di sole nell’orizzonte buio che da oltre un mese disegna il Coronavirus. I rappresentanti delle forze dell’ordine di Carpi hanno voluto tributare un accorato segno di ringraziamento a medici e infermieri dell’ospedale Ramazzini di Carpi, in prima linea come loro per sconfiggere il virus. Assieme agli uomini e alle donne di polizia, carabinieri, polizia locale, finanza e vigili del fuoco c’era anche il sindaco Alberto Bellelli, che ha partecipato all’applauso corale a cui gli operatori dell’ospedale carpigiano hanno risposto allo stesso modo, dando vita a un bellissimo momento di condivisione. In particolare il sindaco Bellelli si è poi fermato a parlare con i sanitari annunciando che sono stati raccolti oltre 140mila euro nel fondo Unione Terre d’Argine per l’acquisto di un’ambulanza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui