27 gennaio, la giornata della memoria: una ricorrenza importante istituita per non dimenticare quel momento di 75 anni fa in cui i cancelli di Auschwitz si aprirono, mostrando al mondo il dramma della shoah, le atrocità della deportazione e dello sterminio degli ebrei. Per far sì che pagine così buie della storia umana non si ripetano mai più, tenendo vivo il ricordo collettivo, anche quest’anno sono tante le iniziative proposte già da domani. A questo si vanno ad aggiungere presentazioni di libri, momenti istituzionali e progetti con le scuole, con l’unico scopo di ricordare e riflettere su quanto accaduto.

Nel video le interviste a:
– Metella Montanari, Direttore dell’Istituto storico di Modena
– Carlo Altini, Direttore scientifico della Fondazione Collegio San Carlo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui