Verrà effettuata martedì l’autopsia per stabilire con esattezza le cause della tragica morte di Maura di Puoti, la 22enne deceduta a seguito di uno shock emorragico nella notte tra il 17 e il 18 ottobre. La procura indaga per omicidio colposo e, come atto dovuto, sono stati iscritti nel fascicolo diversi medici dell’ospedale di Sassuolo che hanno operato d’urgenza la giovane dopo che lei si era recata al Pronto Soccorso di Vignola accusando dolori addominali, riconducibili a un’appendicite. Dopo l’operazione, la 22enne era stata trasportata all’ospedale di Baggiovara per approfondimenti diagnostici radiologici. Qui, le condizioni della giovane sono rapidamente peggiorate e a nulla sono servite le procedure attivate dai medici per salvarle la vita. Intanto il dolore è calato su Ca’ Di Sola, frazione di Castelvetro dove la ragazza abitava insieme alla famiglia, che ora chiede chiarezza su quella che sembra una morte inspiegabile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui