Nel video le interviste a:
– Maurizio Vincenzo, Comitato vittime Cra Rsa Modena;
– Francesca Sanfelice, Comitato vittime Cra Rsa Modena;
– Cristina Barbieri, Comitato vittime Cra Rsa Modena;
– Anna Maria Mazza, Comitato vittime Cra Rsa Modena

Quanti sono stati davvero i morti nelle strutture per anziani della nostra provincia, come è stata gestita l’emergenza, quanti lutti si sarebbero potuti evitare? Lo chiede a gran voce il Comitato dei familiari delle vittime che hanno perso i propri cari senza conoscere le dinamiche che ne hanno causato la morte. Il comitato anche con il sostegno di alcuni operatori delle strutture il sindacato Usb e le associazioni “Diritti Senza Barriere” e “Fondo dot. Mario Casari-Gasparini”, sta provando a ricostruire i numeri della tragedia addirittura più grave di quella successa in Lombardia. I dati ufficiali risalgono a diverse settimane fa e il Comitato li chiede che vengano aggiornati al più presto. Intanto si attende la decisione della Procura riguardo le ispezioni che i Nas hanno effettuato in quattro strutture del territorio. Al momento non sono state ancora attivate le indagini. Chiarezza e trasparenza per far luce sulla scomparsa di tante persone che se ne sono andate sole senza aver il conforto della presenza dei familiari. Il Comitato continuerà ad adoperarsi per far luce sui numeri e le modalità in cui è avvenuta la tragedia secondo i dati ufficiali sarebbero morti più di 150 anziani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui