Nuovo caso sospetto di dengue nel modenese, questa volta a Fiorano, dopo i due episodi – entrambi smentiti – del mese scorso a Modena e Cavezzo. Il comune ha dunque deciso di attivare in via precauzionale il piano di sorveglianza arbovirosi 2019 che prevede l’esecuzione in successione di interventi adulticidi, larvicidi e di eliminazione dei focolai larvali, per un raggio di 100 metri dal luogo dove si sono manifestati i casi di contagio. La prima fase del trattamento di disinfestazione straordinaria è stata programmata per la serata di oggi nell’area cittadina che comprende le vie Petrarca, Boccaccio, Pascoli, Manzoni, Leopardi e Parini. I residenti interessati sono stati informati con appositi avvisi attraverso cui l’amministrazione invita i cittadini a non sostare nell’area durante il trattamento, tenere chiuse porte e finestre, ritirare i panni stesi all’aperto e coprire eventuali orti o giochi per bambini per l’intera fascia oraria dell’intervento e nelle 48 ore ad esso successive. Nel caso gli accertamenti di laboratorio diano esito negativo, i trattamenti di disinfestazione saranno sospesi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui