Dopo le ultime 3 vittorie in 4 partite, i canarini possono guardare con maggior fiducia, e con una classifica più tranquilla, alle ultime 12 giornate

Ha tutto un altro aspetto la classifica del Modena, 35 punti, più 2 dalla zona playout, diverse squadre scavalcate e lasciate dietro: è l’aspetto tranquillo ma determinato di Hernan Crespo, rispetto al nervosismo a fior di pelle di Christian Panucci, ieri sulla panchina di Livorno sempre più inguaiato. Poi il cammino a 12 giornate dalla fine è ancora lungo, ma con tre vittorie nelle ultime quattro partite lo si può affrontare con maggiore fiducia. Ora il calendario propone al Modena la difficile trasferta di La Spezia, poi due turni in casa con Como e Cagliari, il sabato di Pasqua, ed infine lo scontro salvezza del 2 aprile a Vercelli. La solidità della squadra di Crespo è garantita ora delle parate strepitose di Nicolò Manfredini, dai gol senza fine di Davide Luppi e dal ben riuscito mix tra giovani ed esperti, come Simone Aldrovandi e Luca Belingheri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui