Ieri pomeriggio la comunità musulmana di Carpi ha festeggiato la nascita del profeta Maometto. La ricorrenza rappresenta uno dei giorni più sacri dell’Islam

Un messaggio di pace e di condanna ai recenti attentati in Egitto e Turchia. Questo lo spirito dei circa 400 musulmani partiti in corteo dal Centro sociale Graziosi a Carpi, nel giorno della ricorrenza per la nascita di Maometto, fondatore della religione islamica e suo ultimo profeta. L’associazione Minhaj ul quran ha invitato persone di varie religioni all’evento proprio per condividere insieme un momento di festa in spirito di fratellanza e armonia. Al quale seguirà il Natale perché il gruppo intende promuovere le occasioni di conoscenza e scambio tra le persone che compongono il tessuto sociale della comunità carpigiana. Per i partecipanti al corteo il Natale e il Maoled, possono indirizzare i cittadini, con spirito aperto, a conoscersi meglio.

Interviste a Mughal Ahmed Hadeed, Associazione Minhaj ul quran

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui