Assalto nella notte al Bancomat di Pozza di Maranello. Alcuni malviventi lo hanno fatto esplodere intorno all’una, prima di fuggire con il bottino, ancora da quantificare. Sul caso indagano i Carabinieri

Il bottino ancora non è stato quantificato ma al momento l’unica cosa certa è che questa notte ignoti malviventi hanno preso di mira il bancomat della Bper di Pozza Maranello facendolo esplodere e portandosi via tutto quello che hanno potuto. Oltre all’ammanco però i danni sono ingenti, lo sportello dell’istituto di credito di via Vignola è stato completamente distrutto. L’assalto secondo una prima ricostruzione dovrebbe essere avvenuto intorno all’una di notte ma questa mattina la scena della distruzione era ancora la stessa: detriti e pezzi di vetro e metallo erano ancora sparsi lungo tutto il marciapiede e a delineare l’area solo una striscia rossa posizionata dai Carabinieri e dagli uomini del servizio della vigilanza La Patria intervenuti sul posto per i rilievi del caso, per evitare che qualche curioso potesse inquinare la scena del crimine. Il bancomat è stato completamente distrutto e con esso anche la porta nella quale era posizionato, la vetrata è esplosa e dal suo interno si vedono i segni di quello che resta della violenza esplosione. I malviventi, che si presume possa trattarsi di una banda specializzata in questo genere di colpi, dopo l’esplosione hanno fatto razzia del bottino e si sono dati alla fuga facendo perdere le loro tracce.  Sul caso indagano i Carabinieri

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui