Si è parlato di sostenibilità ambientale durante il seminario tenutosi oggi pomeriggio presso la sede di Confindustria Ceramica, a Sassuolo. Il tema è stato affrontato a partire dagli obbiettivi individuati dall’Agenda per il 2030 elaborata dall’ONU

L’integrazione in azienda degli obbiettivi di sostenibilità indicati dall’agenda ONU per il 2030 è tra le evoluzioni fondamentali cui il sistema produttivo del primo mondo è chiamato oggigiorno. L’industria delle ceramiche che ha nella cittadina emiliana di Sassuolo il suo distretto d’eccellenza, sta rispondendo all’esortazione dell’ONU attraverso l’implementazione delle tecnologie e delle pratiche finalizzate alla sostenibilità ambientale. Non mancano però le preoccupazioni di chi teme che gli obbiettivi sulla sostenibilità contraddicano gli obbiettivi di crescita, gravando di un ulteriore peso il settore delle ceramiche, già carico di molti oneri e costretto a competere su un mercato in cui non mancano i competitor. La sostenibilità non va concepita come un costo improduttivo, ma come un investimento sul futuro, è la risposta della Presidente del gruppo tecnico per la responsabilità sociale d’impresa, Rossana Revello. L’integrazione degli obbiettivi di sostenibilità ambientale all’interno degli obbiettivi di impresa pare essere un percorso già da tempo avviato per le aziende del distretto ceramico, con ottimi risultati. L’odierno incontro sul tema della sostenibilità non fa che confermare l’impegno associativo del settore ceramico nel senso di una maggiore responsabilità sociale, sempre più centrale nel discorso pubblico sul ruolo dell’impresa nel XXI secolo. Non poteva dunque mancare una riflessione sui temi posti dall’agenda dell’Onu in rapporto alle evoluzioni del nostro sistema produttivo, anche da parte delle istituzioni.

 

Nel video le interviste a:

– Rossana Revello, coordinatrice gruppo tecnico per la responsabilità sociale d’impresa – Confindustria 

– Giovanni Savorani, Presidente Confindustria ceramica

– Paola Gazzolo, Assessore all’Ambiente Regione Emilia-Romagna

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui