Piccoli mobili, elettrodomestici e arredi inutilizzati ma in buono stato potranno essere recuperati e donati ai bisognosi. Questo è possibile grazie alla nuova “Area del Riuso”, un servizio attivato da Hera in convenzione con la Onlus Porta Aperta

Mobili, elettrodomestici e piccoli arredi inutilizzati invece di finire in discarica possono essere donati a chi ne ha più bisogno. Apre a Modena un nuovo spazio, l’”Area del Riuso”, all’interno della stazione ecologica di Hera. Un’iniziativa che partirà dal 29 aprile nell’ambito del progetto già esistente di “Cambia il Finale”. In quest’area, i cittadini possono portare tavolini, sedie, lettini, ma anche stoviglie, biciclette e piccoli elettrodomestici che non usano più, purché ancora in buono stato. Il materiale verrà donato alla onlus Porta Aperta per offrire un servizio alle persone in difficoltà.

Nel video l’intervista a:
– Maurizio Tardini, Dipendente Porta Aperta Modena
– Paolo Paoli, Responsabile ambiente di Hera

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui