Sono decine gli studenti modenesi che si sono distinti in gare di matematica, ottenendo una buona posizione anche alle Olimpiadi. Oggi una cerimonia di premiazione ha voluto incoraggiarli nel continuare ad amare questa materia

Piccoli geni dei numeri crescono. Vengono da istituti e licei come il Corni, il Tassoni, il Wiligelmo, il Fanti, il Vallauri; sono gli studenti modenesi che si sono distinti in competizioni che hanno come comun denominatore la matematica. Decine di giovani, a prescindere dalla posizione raggiunta, sono stati ugualmente incoraggiati a coltivare la loro passione per questa materia e premiati con un libro a tema. Alcuni di loro hanno partecipato a gare nazionali, come i giochi Kangourou o le Olimpiadi, che ogni anno vedono riuniti a Cesenatico i 300 migliori studenti di matematica. Tra i premiati i ragazzi sono ancora la maggioranza, ma nella schiera di giovani amanti della matematica, c’è qualche studentessa pronta a farsi valere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui