Torna in carico al Comune il mutuo sullo Stadio Braglia. E’ questa la fine della querelle che dura da anni con il Modena F.C., con la paradossale situazione che vedeva la società calcistica pagare le rate del mutuo di un immobile di proprietà di Piazza Grande

Il Comune si riappropria della gestione dello Stadio Braglia. Un unicum sino a questo momento, con una situazione paradossale che vedeva il Modena F.C. far fronte alle rate di mutuo dello stadio di proprietà non della società calcistica bensì dello stesso comune.

La decisione della quale si è discusso oggi in Consiglio Comunale è quella di recedere dalla convenzione in essere per morosità, non avendo il Modena F.C. versato le ultime due rate del mutuo in essere con il credito sportivo del quale il Comune è garante.

E così grazie all’aiuto del Presidente della Regione Stefano Bonaccini che si è impegnato a versare al Comune di Modena la somma di euro 5 milioni che gli consentirà di far fronte al pagamento delle rate ed alla manutenzione ordinaria dello stadio.

Stadio che potrebbe venire poi utilizzato anche dal Bologna calcio che per la prossima stagione è alla ricerca di un campo dove poter disputare le partite  dovendo il Dallara subire interventi di ristrutturazione.

Della paradossale situazione ne abbiamo parlato con il capogruppo in consiglio comunale di Forza italia Andrea Galli

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui