In occasione delle celebrazioni per il 25 Aprile, al Parco della Resistenza è andata in scena una iniziativa organizzata dal Centro fauna selvatica ‘Il Pettirosso’: 250 uccellini salvati nel corso dell’anno sono stati liberati dai bambini

250 uccellini spiccano il volo verso la libertà. Si tratta del tradizionale appuntamento organizzato dai volontari del centro il pettirosso di Modena al Parco della Resistenza in occasione della Festa della Liberazione. Gli esemplari, per la maggior parte appartenenti a specie protette, sono stati salvati nel corso dell’anno delle mani dei bracconieri grazie anche alla collaborazione del Nucleo Operativo Antibracconaggio del Corpo Forestale dello Stato, perché catturati con reti o detenuti in modo disumano in minuscole gabbiette dove diventava difficile anche dispiegare le ali. Nel corso dell’anno grazie al lavoro attento e alle cure dei volontari del Centro il Pettirosso i volatili sono riusciti a rimettersi in condizione di tornare in mezzo alla natura in libertà, e in occasione del 25 aprile circondati da tantissimi bambini, i volontari del centro hanno affidato proprio a loro il compito di liberare gli uccellini che finalmente hanno potuto spiccare di nuovo in volo tra l’emozione e l’entusiasmo dei presenti. Ma il lavoro dei volontari per far tornare al loro habitat naturale i vari animali salvati continua, domani primo maggio infatti saranno rimessi in libertà e torneranno a correre di nuovo nei boschi anche una decina di caprioli salvati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui