E’ stata accolta all’unanimità la mozione di intitolare una strada al fondatore della Città dei ragazzi, luogo simbolo di generazioni di modenesi

I festeggiamenti per i 70 anni di storia della Città dei Ragazzi, ricca di vicende emozionanti e di momenti fondamentali di crescita per tanti modenesi, sono iniziati sotto Natale e proseguiranno per tutto il corso del 2017 fino ad arrivare a dicembre, mese della nascita nel 1947 della struttura. In occasione delle celebrazioni, il comune di Modena ha accolto la mozione di intitolare una strada al fondatore della Città dei Ragazzi, Don Mario Rocchi. L’area ha rappresentato un punto di riferimento per molte generazioni di cittadini, grazie all’operato del Sacerdote che ha consentito di far crescere talenti e aspirazioni senza lasciare indietro nessuno, concedendo una  concreta possibilità di riscatto sociale ai giovani. La visione di Don Mario che ha dedicato la sua vita al progetto,si è rivelata non solo capace di resistere al passare del tempo ma anche di rafforzarsi. Ora l’obiettivo è continuare su questa strada attualizzandola alle attuali condizioni, quindi dando formazione, futuro e opportunità, soprattutto di lavoro, anche ai giovani provenienti da molti paesi del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui