Continuano i colpi agli esercizi commerciali: per derubare la tabaccheria di via Palladio i banditi hanno tagliato le inferriate con la fiamma ossidrica. I titolari annunciano che aumenteranno le misure di sicurezza

Ammonta a 12 mila euro il bottino del colpo alla tabaccheria “Spinardi” di via Palladio a Carpi: da Modena ci spostiamo in provincia, ma il bollettino della criminalità continua. I malviventi hanno utilizzato un flessibile laser, più silenzioso rispetto ad altre tecniche, tagliando le sbarre in acciaio a protezione di una finestra sul retro, che affaccia sul cortile interno del palazzo. Non hanno aperto la finestra, che avrebbe fatto scattare l’allarme, invece l’hanno mandata in frantumi. Hanno così potuto agire indisturbati.
Per questo motivo i titolari sono convinti che il colpo non sia improvvisato, ma stato preparato prima, probabilmente grazie ad attente osservazioni del luogo. Adesso nella tabaccheria, per la prima volta visitata dai banditi, saranno adottate nuove misure di prevenzione.

Intervista a Valerio Spinardi, Titolare tabaccheria Spinardi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui