La Regione ha approvato il testo della Protezione Civile che definisce tempi e modi dei rimborsi

La Regione Emilia-Romagna ha dato il via libera al testo predisposto dalla Protezione Civile in cui si definiscono tempi e modalità per ottenere il risarcimento dei danni causati da frane, esondazioni e nevicate tra il 2013 e il 2015. Il provvedimento riguarda in particolare cinque episodi di maltempo sull’intero territorio regionale. In provincia di Modena si contano 104 segnalazioni da privati e 36 da imprese, per un totale di 19 milioni di euro. Di questi, oltre 13 milioni sono da ascriversi all’emergenza frane in Appennino che caratterizzò l’aprile 2013, mentre poco meno di 376mila è la cifra che è stata richiesta dalle famiglie che subirono danni in seguito alla perturbazione Big Snow, che vide l’intera provincia di Modena investita da una violenta nevicata anche qui con grandi problemi in particolare in montagna, dove diverse famiglie furono evacuate. Nei prossimi giorni il testo approvato dalla Regione sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. In ogni provincia sarà convocato un incontro con gli amministratori e i tecnici municipali per illustrare le procedure e rispondere ai chiarimenti. Verranno anche fornite informazioni sui risarcimenti alle imprese che, secondo le regole fissate dal Consiglio dei Ministri, seguiranno un iter più complesso, destinato a concludersi nel 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui