Un giovane medico modenese in lite con la sua convivente, denuncia il fatto di non poter veder più la figlia.

Storia con molti interrogativi quella esposta nel pomeriggio dall’avvocato Marchiò . Il suo assistito, un medico residente a Modena che lavora all’ospedale di Ferrara, è da un mese che non vede più sua figlia dopo la decisione della compagna di andarsene assieme alla piccola dalla casa di Montale dove vivevano e ritornare nell’abitazione di Reggio Emilia. L’ex convivente non permetterebbe al modenese 34 enne di avvicinarsi alla casa di Reggio Emilia dove madre e figlia hanno la residenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui