Nel video intervista a coach De Zerbi

Archiviata la sconfitta casalinga col Parma che ha interrotto la striscia di risultati utili consecutivi più lunga da quando De Zerbi siede sulla panchina neroverde, il sassuolo domani è chiamato ad una sfida sulla carta impossibile, contro quell’Atalanta capace di stupire tutti negli ottavi di finale di Champions contro il Valencia.

La squadra di Gasperini ha vinto tutti gli ultimi cinque incroci con i neroverdi ed ha una fiducia nei propri mezzi, oltre che ad una qualità nel parco attaccanti, sicuramente invidiabile

Negli ultimi quattro precedenti i nerazzurri hanno segnato la bellezza di 16 reti, quattro nella gara d’andata al Mapei Stadium, ma da allora il Sassuolo ha cambiato faccia

De Zerbi, oltre che sul lungodegente Chiriches, non potrà contare su Traorè e Obiang, entrambi doloranti ad una caviglia. Capitan Magnanelli si candida per un posto a fianco di Locatelli nel centrocampo a due a supporto di Bogà, Berardi e Djuricic, con Caputo ancora terminale offensivo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui