Scorrevano sul monitor con rapidità i numeri delle persone presenti questa mattina nella sala d’attesa dell’anagrafe di via Santi. Diversi i cittadini che proprio oggi, in procinto di andare a votare, si sono accorti di non avere i documenti in regola, prime fra tutte le tessere elettorali, smarrite o senza più spazi per il bollo. Un via vai continuo in crescendo, che ha visto una media costante di una 50ina di modenesi “ritardatari” attendere in fila ai tanti sportelli aperti per l’occasione in via straordinaria. Anche nei giorni scorsi, in vista di questa domenica di voto, sono stati tanti i modenesi che hanno approfittato delle aperture straordinarie per ritirare le tessere elettorali o rinnovare i documenti d’identità scaduti. Soltanto giovedì 23, prima giornata di orario continuato, sono state rilasciate più di 20 carte d’identità e oltre 700 tessere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui