Nel video l’intervista a Tommaso Leone, Presidente Confcommercio Modena

Dopo pochi giorni di ordinanza il tessuto economico del territorio è già in grave affanno. Tantissime le disdette da parte dei turisti, con conseguenti problemi in hotel e ristoranti dove si registra una riduzione dei clienti rispettivamente del 70 e 50%. In affanno anche bar e caffetterie che denunciano cali dal 40 al 60%. Confcommercio per fare fronte alla situazione di sofferenza dell’economia chiede che gli aiuti previsti per la zona rossa siano estesi a tutte le zone coinvolte dall’ordinanza. È allarme anche nei mercati ambulanti dove gli operatori hanno visto il fatturato crollare del 70%. E poco conta se nei negozi di alimentari la corsa alle scorte abbia fatto registrare un lieve aumento delle vendite, si tratta infatti di consumi anticipati e non aggiuntivi. Sgravi fiscali, sgravi contributivi, moratorie sui mutui, sono misure che Confcommercio chiede anche per la provincia di Modena. come successe per il terremoto del 2012

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui