Centonovantanove i reati registrati a Modena in un anno legati a detenzione e spaccio di droga, in crescita del 4% rispetto all’anno precedente. Aumento che va di pari passo con il numero di rapine. Nell’ultimo anno 23 in più. Da 150 a 185. Segno più anche per le estorsioni. Quarantuno quelle denunciate nell’ultimo anno. Sono alcuni macro-dati diffusi ieri sera durante la seduta del consiglio comunale. Gli ultimi a disposizione, aggiornati dalla Prefettura di Modena su base annuale al 31 luglio di quest’anno. Dati che nel capitolo relativo ai furti, seppur in calo, confermano numeri da allarme. Al 31 luglio 2019, pur con una tendenza al ribasso del 5% la categoria dei furti registra in un anno 7512 denunciati. Circa 20 al giorno. Nel solo territorio del comune di Modena. Ed è così che anche la tendenza al calo di questo genere di reati non riesce riportare Modena fuori da una emergenza che già nel 2018 vedeva la provincia nel suo insieme terza in Italia per furti in appartamento e che la cronaca di queste ultime settimane, con i numerosi colpi a case e negozi, sembra confermare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui