Nel video intervista a Silvana Borsari, direttrice sanitaria Ausl di Modena

Coordinare le attività per fare fronte al coronavirus. Nella sala riunioni del centro di Protezione civile di Marzaglia oggi intorno all’una in un incontro a cui hanno partecipato Protezione Civile, Forze dell’Ordine, Ausl e amministratori locali si è fatto il punto sulla situazione anche alla luce del primo caso di contagio a Modena. l’Ausl ha fatto sapere che negli ospedali si stanno creando dei percorsi protetti per chi mostra i sintomi del coronavirus al fine di evitare le infezioni con il personale sanitario e gli altri pazienti. I medici di base si trovano quindi a coprire la prima linea e anche per loro stanno entrando in funzione tutte le misure permettere loro di svolgere il loro ruolo in sicurezza. Importantissimo alla comparsa dei sintomi è non recarsi negli ambulatori o al pronto soccorso.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui