L’esperimento di pedonalizzazione del centro storico continua nel piazzale Sant’Agostino per la quarta domenica consecutiva. Il parcheggio dalle righe blu è stato di nuovo chiuso dalle 10 della mattina lasciando lo spazio davanti al Palazzo dei Musei sgombro da automobili. La sperimentazione continuerà fino alla domenica del 3 novembre compresa, ma l’intento è quello di non fermarsi e di arrivare a rimuovere completamente il parcheggio di Largo Sant’Agostino. Ancora tre domeniche oltre a questa, dunque, nella cornice di un Pums che mira ad allargare sensibilmente la pedonalizzazione del centro e le zone a traffico limitato. L’idea di liberare dalle auto alcune vie del cuore di Modena era nata da associazioni come Confesercenti, con positiva reazione di buona parte delle organizzazioni imprenditoriali, a patto, però, che il processo fosse graduale e soprattutto condiviso con residenti e operatori del centro storico. L’amministrazione comunale ha in animo di organizzare un incontro pubblico con i cittadini per un confronto e una verifica sulla sperimentazione ma, al momento, una data non è ancora stata fissata. Intanto anche oggi il piazzale si è trasformato a misura d’uomo, tra sanzioni per i trasgressori che nonostante i divieti avevano lasciato l’auto nel parcheggio e passanti soddisfatti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui