In tutta l’Emilia Romagna crolla il Partito Democratico. In una delle storiche roccaforti rosse trionfa il centrodestra con la Lega in testa nel collegio plurinominale e in due collegi uninominali su tre. Le liste del centrosinistra reggono solo nel collegio uninominale di Modena, che comprende la città.

Tempo di primi risultati anche a Modena, che assiste ad un cambiamento storico. Nella mattinata post-elezioni, il quadro in una terra tradizionalmente rossa, vede la coalizione di centrosinistra crollare. Il Partito Democratico e i suoi alleati hanno infatti ottenuto la maggioranza dei voti in uno solo dei collegi uninominali della nostra provincia per quanto riguarda l’elezione della Camera dei deputati, e sono stati superati dal centrodestra in quello plurinominale. Nel dettaglio, nel collegio uninominale di Cento, che abbraccia tutta la Bassa, vince Emanuele Cestari, della coalizione di centrodestra con il 35.65% dei voti; che supera Stefano Vaccari del Pd che si posiziona secondo con il 28.12%, a seguire i Cinque Stelle al 27,92%; fotografia simile nel collegio di Sassuolo, comprendente tutto il sud della provincia, dove la maggioranza con il 34.60% va a Benedetta Fiorini del centrodestra; secondo Dell’Orco dei Cinque Stelle con il 30,21%, ancora più distaccata la coalizione “rossa”, con De Vincenti al 28.88%. Il centro-sinistra tiene solo nel collegio di Modena, dove Beatrice Lorenzin, ha preso il 36,83% dei voti, seguita da Ylenja Lucaselli del centro-destra al 27,08% e da Enrica Toce del M5S al 26,77%. Disfatta a livello nazionale per per Liberi e Uguali che si ferma ad un 3,41 mentre raddoppia a Modena con un   6%. La Lega mima l’andamento nazionale confermandosi il primo partito di centrodestra in tutti e tre i collegi modenesi. Per quanto riguarda il Senato al collegio uninominale della provincia di Modena vince con un 31.80% Patriarca che supera di appena lo 0.01% Stefano Corti del centrodestra. Anche il collegio plurinominale vede un trionfo della destra con la Lega in testa alla coalizione: in quello di Modena e Ferrara conquista un 35,24%; mentre è al 29,57% la coalizione di centrosinistra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui