E’ stato confermato per la quarta volta alla presidenza

Mai era accaduto nella storia dello sci italiano che un presidente del Collegio Nazionale Maestri arrivasse al quarto mandato. E’ riuscito a Luciano Magnani, storico direttore della Scuola Sci di Sestola, appena confermato per altri quattro anni alla guida dell’ente nazionale che raggruppa 12.600 maestri di tutte le regioni. Già direttore promozione e commercializzazione del Consorzio del Cimone, Magnani è stato votato all’unanimità, a riconoscimento del lavoro svolto dal 2002 e del valore che ha sempre riconosciuto a una figura chiave nel rapporto con la montagna, specialmente per i bambini:

Ringraziando per fiducia che ancora una volta gli è stata accordata, Magnani ha detto che mentre negli scorsi mandati si è occupato soprattutto degli aspetti europei della professione, in questo punterà più su elementi interni, con obiettivi ambiziosi: mettere mano alla legge quadro della professione, riorganizzare l’ente, migliorare la normativa sull’esercizio temporaneo del lavoro e proseguire nella collaborazione con la Fisi e l’Amsi. Avrà al suo fianco una squadra collaudatissima, con la conferma del Consiglio composto da Beppe Cuc, Mario Palizza, Roberto Pierobon, Franco Capra, Gianluca Museo, Mario Panizza e Aldo Ghislandi, con segreteria sempre affidata a Federico Parrini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui