E’ stato lui ad uccidere nella casa di Gorghetto di Bomporto la moglie e la suocera

Non sono in grado di spiegare perché l’ho fatto. Questa alcune parole di Francesco Grieco che nel pomeriggio in caserma dei Carabinieri ha confessato di aver ucciso nella casa di Gorghetto di Bomporto, la moglie Francesca Marchi di 52 anni e la suocera Rina Tabarroni 92 enne. Il 53 enne, ha spiegato di aver agito in preda a un raptus in un momento difficile perché aveva da poco perso il lavoro e pur non avendo problemi economici, soffriva il fatto di essere disoccupato e di dover fare il badante dell’anziana. La ricostruzione: L’uomo ha strangolato sabato pomeriggio la moglie nel suo letto, mentre il giorno dopo ha sfondato il cranio della suocera con un martelletto. La tragedia prevedeva anche il suicidio, ma dopo il fatto Grieco ha detto di non aver trovato il coraggio di ammazzarsi. Il 53 enne di Bomporto, che si si trova nel carcere di S.Anna, è accusato di omicidio continuato aggravato e premeditato nei confronti della suocera. Al momento sembra non esserci un movente, ma l’indagine proseguirà in questo senso; ai ris di Parma invece il compito di analizzare gli indumenti dell’uomo dove sono state trovate tracce di sangue.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui