Nel video l’intervista a Pasqualino Giuliano, proprietario colorificio

Si sono visti recapitare 1900 euro di multa dall’ICA. Sono sbalorditi e amareggiati i proprietari di un colorificio di via Ugo da Carpi che a dicembre dello scorso anno avevano riqualificato una delle pareti del palazzo disegnando un murales. Secondo l’ufficio che proprio a Carpi gestisce le affissioni si tratterebbe di una pubblicità non pagata, il disegno, infatti, richiamerebbe il logo dell’azienda. Questo tentativo di riqualificazione potrebbe dunque naufragare, con la possibilità che il murales venga cancellato, ma a sostegno dei due proprietari si sono schierati subito alcuni cittadini del palazzo e dei dintorni, che si sono detti disposti ad organizzare una raccolta firme per evitare che l’opera venga rimossa. Intanto il Comune ha fatto sapere che non si tratta di una presa di posizione dell’amministrazione ma di un’interpretazione dell’esattore dell’ICA stessa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui