La Leo Shoes parte con la diagonale Christenson-Zaytsev, in banda ci sono Denys Kaliberda e Matt Anderson, al centro Bossi-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Sora parte con Radke-Miskevich in diagonale principale, Grozdanov-Ferreira in posto 4, Caneschi-Di Martino al centro con Sorgente libero. Parte fortissimo Modena che si porta sull’ 8-5 con un sideout perfetto e un contrattacco incisivo. Non si ferma la Leo Shoes, 16-9 e i gialloblù scappano via. Il primo set si chiude 25-13. Il secondo set è un nuovo monologo gialloblù con Pinali che prende sul 20-15 il posto di Zaytsez. Christenson trova alla grande Bossi e Anderson, Modena non si ferma. Il secondo parziale viene chiuso da un ottimo Kaliberda 25-19, è 2-0. Il terzo set è punto a punto, 8-8 con Sora che alza il ritmo di gioco. Matt Anderson porta avanti i gialli 13-12, poi è ace Daniele Mazzone. E’ Denys Kaliberda a chiudere il set 25-20 e 3-0 il match. La prossima sfida è il quarto di finale con Ravenna di mercoledì sera alle 20,30 al PalaPanini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui