Seconda partita casalinga consecutiva per il Modena e seconda sfida da vincere a tutti i costi per poter dare quella continuità di risultati che, sino ad ora, è mancata alla classifica canarina. Se i tre punti con il Fano, arrivati domenica scorsa proprio allo scadere, sulla carta erano abbordabili, così non sarà nella sfida di questo pomeriggio quando, alle 17,30 allo Stadio Braglia, arriverà una Virtus Verona reduce da 7 vittorie nelle ultime 10 gare disputate.

Quello che affronterà il Modena questo pomeriggio è il miglior attacco del girone B, che già in agosto costrinse gli uomini di Zironelli ad un pari sofferto nel turno preliminare di Coppa Italia e che, dopo un avvio di campionato turbolento, naviga ora in una tranquilla zona play off a quota 23 punti . Il Modena ritrova le geometrie di Pezzella dopo la squalifica, anche Sodinha è recuperato e pronto a rivestire i panni di trequartista. Zironelli potrebbe rilanciare Politti assieme a Zaro e Perna nella difesa a tre supportata da Bearzotti e Laurenti sulle fasce. Conferma per Davì a centrocampo con Spagnoli in vantaggio su Ferrario in attacco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui