L’indiscrezione l’ha lanciata in diretta, via telefono, Gianni Gibellini durante il nostro Sport Qui di ieri sera. Ci sarebbe dunque un imprenditore locale interessato a entrare nel Modena, rilevando una quota societaria vicina al 30%. Le voci si rincorrono già da qualche giorno dopo l’uscita di scena dei due soci di minoranza Paolo Galassini e Gian Lauro Morselli, il cui 20% verrà riassorbito dal presidente Romano Sghedoni. Già durante la puntata di Sport Qui da casa sono arrivati messaggi per chiedere ulteriori informazioni e sono circolati i primi nomi, che porterebbero verso la Stone Island, uno dei marchi italiani di sportswear più noti al mondo, la cui sede operativa è a Ravarino. Fondata nel 1982 da Massimo Osti, l’azienda, che ha sede legale a Bologna, è passata nel 1993 alla Sportswear Company di Carlo Rivetti. Un fiore all’occhiello della moda italiana, che nel 2017 ha raggiunto i 146 milioni di euro di ricavi, cresciuti del 30% nel 2018 fino a quota 192 milioni. Ovviamente si tratta per ora soltanto di voci, che però almeno nei connotati del possibile interlocutore andrebbero nella direzione voluta da Sghedoni: trovare un socio forte che fra qualche anno possa continuare nel Modena anche senza Kerakoll.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui