Cinque lavoratori impiegati al di fuori delle norme di sicurezza, un lavoratore in nero e 16 lavoratori ai quali aveva promesso ma non versato lo stipendio. Per queste ed altre violazioni un imprenditore 65 enne modenese, titolare di un noto ristorante di Modena, oggetto della visita di Carabinieri ed ispettorato del lavoro nel marzo scorso, dovrà versare al fisco e all’inps circa 80.000 euro. 44.000 euro soltanto di stipendi netti non versati , ai quali vanni aggiunti circa 33.000 euro di contributi non versati. Oltre ad una multa di 1600 euro. Cifre calcolate dai Carabinieri al termine delle verifiche fatte all’interno del locale durante un sopralluogo nel marzo scorso. I militari del nucleo per la tutela del lavoro hanno verificato le irregolarità la posizione di tutto il personale presente ed in carico al titolare, accertando diverse irregolarità, compresa anche l’omissioni di informazioni in tema di lavoro, sfociate, al termine delle verifiche, nell’accertamento della cospicua cifra notificata al titolare, ora denunciato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui