Super lavoro ieri per i sanitari elicotteristi del 118 regionale e per i Carabinieri. Entrambi impegnati in diversi interventi sulle piste da sci del Cimone. Molti non richiedono il trasporto in ospedale altri si. Altri due ieri, che hanno coinvolto due giovani. Una bambina di 10 anni ha sbattuto contro la protezione della seduta della seggiovia del cimoncino. Vista la forte botta alla testa ed il possibile trauma cranico, si è deciso l’intervento dell’elisoccorso che l’ha trasportata all’ospedale di Maggiore di Bologna. Richiamato poco dopo su altro incidente accaduto alle Polle di Riolunato. Dove un’altra ragazzo di 15 anni è caduto mentre stava sciando, provocandosi un trauma cranico ed una frattura del femore. Il giovane è stato subito raggiunto dai carabinieri in motoslitta e portato nell’area adibita all’atterraggio dell’elicottero che lo ha trasportato all’ospedale Maggiore di Bologna. Non hanno necessitato del trasporto all’ospedale altre persone cadute sulle piste in questi giorni in condizioni. Sono una ventina gli interventi, cosiddetti minori, che hanno visto l’intervento dei Carabinieri sciatori. Scontato l’invito alla massima prudenza. Neve fresca, sparata dai cannoni la notte depositata su piste che nelle ore più fredde si trasformano in lastre di ghiaccio, rende numerosi tratti di pista particolarmente insidiosi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui