Il Gruppo Cremonini continua la sua espansione. 25 milioni di investimento a Mosca per la creazione di nuovi depositi ad alta tecnologia,  situati proprio a fianco della sede per la produzione di hamburger inaugurata 10 anni fa. Il complesso industriale è una delle più grandi e moderne piattaforme di distribuzione per stoccaggio, commercializzazione e messa in vendita dei prodotti alimentari destinati alla ristorazione. Il nuovo stabilimento sorge su un’area di 42mila metri quadrati e comprende vari depositi per la gestione della catena del freddo e una capacità di 33mila posti pallets. La sede si trova in una posizione strategica, essendo molto vicina al grande raccordo anulare di Mosca e per realizzarla ha richiesto 18 mesi di impiego e la creazione di 50 nuovi posti di lavoro. Inaugurata ieri, la piattaforma è solo l’ultima di una serie di stabilimenti già presenti in Russia a San Pietroburgo, Ekaterinburg, Novosibirsk, Samara, Rostov sul Don a cui si aggiungono le due sedi in Kazakistan.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui