Venerdì prossimo  scatta l’obbligo delle gomme termiche o delle catene a bordo con qualsiasi condizione atmosferica, e nel comune di Sassuolo chiunque dovesse creare pericolo per l’inosservanza dell’ordinanza sarà chiamato non solo a pagare la sanzione, ma anche il lavoro del carroattrezzi e degli agenti che sono dovuti intervenire. Parola del sindaco Gian Francesco Menani, che ha sottolineato come la sicurezza passi anche dal rispetto di regole redatte per evitare di creare rischi, a se stessi ed agli altri, durante la guida. Per questo motivo a partire da venerdì fino al 15 Aprile 2020 sul territorio della città delle piastrelle l’intervento della Polizia Municipale per il ripristino della circolazione o la rimozione dell’intralcio, causato direttamente o indirettamente dalla condotta del contravventore, sarà conteggiato a carico di quest’ultimo sulla base del costo medio orario degli operatori di Polizia Municipale; il costo dell’eventuale intervento di personale tecnico per la messa in sicurezza del veicolo o per qualsiasi altra attività finalizzata al ripristino della sicurezza della circolazione stradale sarà conteggiata analogamente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui