Nel video l’intervista a Eugenio Grenzi, Proprietario dell’agriturismo Casa Carpanelli di Nonantola

I malviventi hanno rubato di tutto, da una trentina di kg di parmigiano reggiano, alla carne e ai vini, fino a costosi strumenti da cucina come impastatrici, torchio, planetaria e attrezzature per la cura del verde, idropulitrici, motoseghe, decespugliatori. Il tutto per un valore complessivo che si aggira intorno ai 20 mila euro. Un maxi furto avvenuto la notte del 26 novembre ai danni dell’agriturismo Casa Carpanelli di Nonantola, ma di cui il titolare è riuscito a recuperare parte della refurtiva fortuitamente su un sito di vendite online.  Allertati i Carabinieri con il loro aiuto è riuscito a risalire all’identità del venditore, un arrotino di Castelnovo e a tendergli una trappola. I militari in borghese hanno prenotato la merce e fissato un appuntamento, grazie al quale è stata riconosciuta la refurtiva e posta sotto sequestro mentre per l’uomo è scattata una denuncia per ricettazione.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui