Questura, Comando provinciale dei carabinieri, e Guardia di finanza. Il prefetto di Modena Pierluigi Faloni nominato lo scorso 17 gennaio questa mattina ha fatto la prima visita alle sedi delle Forze dell’Ordine della città. Prima la Questura, poi il Comando provinciale dei carabinieri dove il prefetto ha esaminato il funzionamento della sala operativa, e infine la sede della Guardia di finanza in viale Mattarella. Una mattinata in cui il neo-prefetto ha potuto prendere una prima visione delle dinamiche di lavoro utilizzate da polizia, carabinieri e finanzieri. Faloni aveva sostituito la dottoressa Maia Patrizia Paba il cui incarico era scaduto il 31 gennaio. Il dottor Faloni ha prestato servizio nelle prefetture di Asti, Latina e Padova, oltre che al Ministero dell’Interno, Ministero degli Affari Esteri, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e anche all’estero, a Bruxelles, nella Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea. Il prefetto ha anche colto l’occasione per conoscere e complimentarsi con i quattro militari rimasti feriti nelle attività di servizio, rispettivamente a Maranello dopo un inseguimento conclusosi con l’arresto di un tunisino trovato in possesso di 150 gr di cocaina e a Pavullo, dopo la violenta reazione della donna marocchina, da pochi giorni uscita dal carcere, per la vicenda che riguardava il suo sfratto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui