Era stata designata come la tappa X dell’inizio del mondiale, ma la stagione 2020 di formula1 non comincerà neanche dal Canada. Il Gran Premio di Montreal, calendarizzato per il 14 giugno, è stato posticipato a causa della pandemia da coronavirus. Ora la prima gara in calendario è quella del Paul Ricard del 28 giugno, ma naturalmente anch’essa è in forte dubbio vista la situazione di estrema difficoltà che sta affrontando l’Europa in questi giorni. “Questo rinvio non è stata una decisione presa alla leggera o facilmente – si legge nella dichiarazione ufficiale – nell’ultimo mese siamo stati in costante comunicazione con la Formula 1 e con i rappresentanti della città di Montreal, Tourism Montreal e dei governi provinciali e federali. Abbiamo ascoltato le direttive emesse dai funzionari della sanità pubblica che stanno seguendo la guida esperta fornita dalle autorità come risultato di questa pandemia di Covid-19. I nostri pensieri e i nostri più sinceri ringraziamenti vanno agli uomini e alle donne che lavorano instancabilmente per mantenerci sani, al sicuro e nutriti durante questi periodi incerti”. Il rinvio del GP canadese si aggiunge a quelli di Bahrain, Vietnam, Cina, Olanda, Spagna e Azerbaijan, mentre il Gran Premio d’Australia e quelli di Monaco nel Principato sono stati definitivamente cancellati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui