La multinazionale belga Sibelco ha acquistato l’Emiliana Rottami, azienda dichiarata fallita il luglio scorso e da tempo al centro di polemiche per via dei cumuli di vetro a ridosso dell’autostrada. Il gruppo Sibelco ha ottenuto il sito di via Verdi, oltre allo stabilimento Emil di San Vito, per 725mila euro. Dal quadro rimane tuttavia escluso il sito di via Bonvino, a Ponte Sant’Ambrogio e con lui circa 120mila tonnellate di vetri. Problema non da poco perché se con la nuova acquisizione i residenti vedono la speranza di una diversa gestione dei cumuli per gli altri due stabilmenti, sulle montagne di via Bonvino, quelle più ampie, il futuro resta incerto. A quanto si apprende, Sibelco avrebbe manifestato in prospettiva il proprio interesse per i vetri, ma tutto è ancora da definire, mentre per quanto riguarda gli altri due siti, la multinazionale ha in progetto di spendere circa 15 milioni per una nuova sede e nuovi impianti. Verranno inoltre ripresi i 38 dipendenti e ne verranno assunti altri dieci. Da quanto si apprende, nelle prossime settimane termineranno le operazioni legate al trasferimento di proprietà.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui