Sulla base di quanto emerge dalle proiezioni di Opinio Italia per la Rai, relative al 27 per cento del campione, non solo potrebbe esserci stato un voto disgiunto dei Cinque stelle verso il candidato presidente del centrosinistra Stefano Bonaccini, ma anche un voto disgiunto degli elettori dei partiti di centrodestra verso lo stesso Bonaccini. Il consorzio Opinio Italia segnala infatti che Stefano Bonaccini si attesta al 50,2% ma la coalizione che lo sostiene conquista meno consensi, al 45,7%. Rapporto invertito per Lucia Borgonzoni che e’ stimata al 44,4 per cento, a 5,8 punti da Bonaccini. Ma la coalizione di centrodestra ha piu’ voti della candidata presidente, con una percentuale del 47,3%. Ci sarebbe un 2,90 per cento degli elettori di centrodestra che possono non aver votato o aver votato il candidato presidente del centrosinistra. Per Simone Benini del M5s 3,6% di consensi personali e 5,1 al partito. Anche qui una differneza di 2,5 punti che possono essere andati a Bonaccini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui