Prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti, lotta al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo in ambienti giovanili. Questi i temi affrontati nella riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è tenuta in Prefettura a Modena e che si è allargata alla partecipazione delle Istituzioni scolastiche, dei vertici dell’Azienda USL e alle Associazioni dei genitori. Durante l’incontro è stata condivisa la necessità di intensificare le iniziative di prevenzione e contrasto con un’azione a tutto campo: per questo motivo saranno implementati i servizi delle Forze di polizia, con la collaborazione delle Polizie locali, per contrastare i fenomeni più diffusi nelle aree maggiormente a rischio, tra cui quelle nei pressi delle scuole e nei luoghi di aggregazione. Un ruolo altrettanto importante sarà ricoperto dai percorsi formativi di sensibilizzazione nei confronti degli studenti che saranno rafforzati. Lo stesso Prefetto al termine della riunione ha sottolineato la particolare importanza della prevenzione che in questi casi deve mirare ad un’attenta e profonda educazione alla legalità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui