Nessuno degli 11 casi registrati ieri nel modenese ha avuto bisogno di un ricovero ospedaliero, tutti si trovano in isolamento domiciliare. Sei di loro, più della metà provengono da Carpi e sono componenti di un unico nucleo famigliare in cui si è verificato nei giorni scorsi un caso positivo. I contatti stretti erano già stati posti in isolamento domiciliare prima di essere controllati con il tampone, il cui esito è arrivato ieri. Oltre a Carpi altri due positivi sono stati trovati a Bomporto e uno nei comuni di Castelfranco, Prignano e Ravarino. In provincia si conta anche un decesso, un uomo carpigiano  di 80 anni. 12 invece le vittime in Regione, 6 uomini e 6 donne. L’incremento giornaliero dei nuovi casi continua ad oscillare da oltre 10 giorni intorno alle 50 unità, ieri i nuovi malti in Emilia Romagna sono stati 53. Sembra essersi quasi stabilizzato anche il numero delle persone che ogni giorno escono dalla malattia, sempre fra le 2 e 300, nel modenese ieri ci sono stati 64 guariti che hanno portato il totale a oltre 3 mila.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui