Il Carpi mette anche la terza e in appena un’ora archivia la pratica Fermana. Finisce 4-0 per i biancorossi, che con la terza vittoria di fila scalano di un gradino, agganciando il Padova al quarto posto, sempre a -4 dalla vetta della classifica. Il terzo poker stagionale, dopo quelli a Cesena e Ravenna, esalta ancora una volta tutto il potenziale offensivo della squadra di Riolfo, da ieri miglior attacco del campionato con 26 reti assieme al Sudtirol. Senza Jelenic acciaccato, i panni da trascinatore li veste Dario Saric, mai così decisivo in questi 3 anni in biancorosso. Il numero 10 serve a Biasci la palla da cui nasce l’1-0, poi si mette in proprio e centra da destra il cross che Bellini, per anticipare Vano, butta nella propria porta. Nella ripresa un’altra discesa di Saric innesca la rete del tris di Biasci, al settimo gol nelle ultime 8 gare fra campionato e coppa e nel finale arriva anche la gioia personale per il centrocampista di Cento, che indovina l’angolino con un magnifico destro a giro. Per la Fermana non c’è scampo e mister Giancarlo Riolfo può godersi l’ottimo momento di forma della sua squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui