Nel video intervista a:

– Guido Caforio, carabiniere Vignola

– Camillo Meo, comandante carabinieri Sassuolo

Due furti su due sotto gli occhi di carabinieri non in servizio. Non si può certo dire che la fortuna sia dalla parte di un 33enne vignolese che sabato mattina alle 10.15 ha rubato in un furgone parcheggiato in centro a Vignola una cassetta degli attrezzi contenente una smerigliatrice da 700 euro. Casualmente però, proprio in quel momento, il carabiniere Guido Caforio, in quel momento non in servizio assisteva alla fuga del ladro.

Il 33enne è una persona già nota alle Forze dell’Ordine per numerosi precedenti. Lo scorso 6 gennaio era già stato fermato per caso da due carabinieri di Vignola anch’essi non in servizio mentre rubava due biciclette.

Al momento nullafacente, l’uomo usufruiva del Reddito di cittadinanza per 150 euro al mese. Questa mattina è stato giudicato per direttissima e condannato agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui