“Siamo in una situazione emergenziale che nessuno poteva prevedere e che sta sconvolgendo la normale vita quotidiana: la Lega Modena, come atto legittimo e responsabile, ritiene opportuno che l’approvazione del bilancio venga spostata ad altra data”. È con queste parole che il consigliere del Carroccio Giovanni Bertoldi, a nome del gruppo della Lega in Comune a Modena, chiede di far slittare la votazione per l’approvazione del bilancio, nonostante questo sia “l’atto politico più importante per chi ha il dovere di amministrare la città”. Il Consiglio comunale è stato convocato per votare il bilancio il 26 marzo prossimo, ma in questo momento bisogna pensare in primis all’emergenza Covid-19. Anche perché “Il decreto Cura Italia prevede il possibile deferimento al 31 maggio per l’approvazione del bilancio di previsione degli enti locali” spiega sempre Bertoldi. Il consigliere leghista ne ha approfittato anche per mettere nel mirino l’aumento dell’Irpef previsto dall’Amministrazione comunale che, secondo Bertoldi, “ci sembra assolutamente inopportuno e non mancheremo di contrastarlo, viste le inevitabili ricadute economiche alle quali andranno incontro le famiglie”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui