E’ andata in archivio con un enorme successo l’undicesima edizione di “Natale in Ospedale”: l’ormai tradizionale appuntamento del giorno di Natale con la musica e le gag degli artisti sassolesi nella hall dell’Ospedale di Sassuolo. Un vero e proprio concerto realizzato per chi non può permettersi di trascorrere il giorno più bello dell’anno a casa propria, in compagnia di parenti ed amici. Un modo originale per riunire le famiglie dei degenti in un clima di festa nel pomeriggio di Natale, nato da un’idea di Alberto Bertoli e Matteo Frassineti e immediatamente sposato da tutti gli artisti di cui la capitale mondiale della ceramica è colma. Un concerto che, come tutti gli anni, ha guardato anche alla solidarietà concreta: all’ingresso della hall dell’Ospedale era presente come sempre un punto informativo dell’associazione “Africa nel Cuore” in cui era possibile informarsi e donare offerte all’associazione che si occupa dei bambini africani. Non solo studio e formazione, Africa nel Cuore ormai da anni ha abbracciato un intero villaggio in Kenia che sostiene grazie alle donazioni dal distretto ceramico. Alberto Bertoli, Matteo Frassineti, Marco Baroni, Gino Andreoli, Giulia Bellei, Alberto Imperato sono solamente alcuni dei nomi che si sono susseguiti sul palcoscenico allestito nei pressi della portineria a partire dalle 17 di ieri pomeriggio e che fino a tarda sera hanno portato un sorriso alle tante persone che il Natale sono state costrette a trascorrerlo in un letto di reparto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui